I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

11 settembre 2019 - L'origine preferenziale delle merci - sede di Vicenza

“Origine preferenziale” è un concetto contenuto nella normativa doganale e negli accordi specifici tra paesi il cui scopo è quello di favorire gli scambi di beni, nel commercio internazionale, sulla base di un trattamento tariffario preferenziale.

L’Unione Europa ha siglato accordi di libero scambio, ove sono contenute norme sulla determinazione e l’attestazione dell’origine preferenziale, con molti paesi nel mondo affinché le imprese UE possano avvantaggiarsi delle opportunità connesse a questo particolare status delle merci.

Conoscere la normativa per rispondere alla domanda Cosa fare quando i clienti chiedono di dichiarare l’origine preferenziale? è importante non solo per interfacciarsi coscientemente e operativamente con i propri partner ma può tradursi anche in un fattore di competitività e in un criterio di scelta dei propri fornitori, oltre a evitare eventuali sanzioni.

L’argomento non interessa solo gli esportatori e gli importatori; anche le aziende che non operano direttamente con i paesi Terzi “accordisti” ma sono fornitrici di imprese nazionali o comunitarie che lavorano, direttamente o indirettamente, con questi possono essere coinvolte (catena di approvvigionamento).

Destinatari
Responsabili e addetti acquisti, commerciali ufficio estero, ufficio sviluppo prodotto, amministrazione e fatturazione, logistica.

Programma
- Tariffa doganale: criteri per la classificazione doganale delle merci e Informazione Tariffaria Vincolante (ITV).
- Origine preferenziale delle merci: nozione e riferimenti normativi; accordi di libero scambio sottoscritti dall’UE: accordi di vecchia e di nuova generazione (Corea del Sud, Canada, Giappone) e concessioni unilaterali; lavorazioni e trasformazioni “sufficienti” e “insufficienti” a conferire l’origine; parti di ricambio e accessori; cenni sul cumulo; Informazione Vincolante sull’Origine (IVO).
- Certificazione dell’origine preferenziale al momento dell’esportazione, dell’importazione, della cessione/acquisto a/da cliente/fornitore nazionale o comunitario: dichiarazione in fattura e certificato EUR1/EUR-MED; dichiarazione del fornitore per singola spedizione e a lungo termine, Form A; A.Tr negli scambi con la Turchia.
L’esportatore, l’esportatore autorizzato, l’esportatore registrato.

Relatore
Elena Fassa, Area Estero e Affari Internazionali Apindustria Confimi Vicenza

Dove: Apindustria Confimi Vicenza - Galleria F. Crispi 45

Quando:

19 giugno 2019 sede di Schio dalle 9.00 alle 13.00
3 luglio 2019 sede di Bassano del Grappa dalle 9.00 alle 13.00
11 settembre 2019 sede di Vicenza dalle 9.00 alle 13.00

Quote di partecipazione:

Associati Apindustria: € 110,00 + IVA
Aziende non associate: € 165,00 + IVA

E' previsto uno sconto del 10% dal secondo partecipante in poi, appartenente ad una stessa azienda

Per aderire è sufficiente compilare la seguente Scheda di adesione ed inviarla a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il servizio Formazione di Centro Api Servizi - Laura Lovison Tel. 0444.232.262 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Pubblicato il 09/04/2019

  • Visite: 1937

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizi al Lavoro n. L97
Formazione Continua n. A407

Indirizzo


Galleria Crispi, 45
36100 Vicenza
Tel. 0444.232210
@ Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Social


Cap.Soc € 10.400 i.v.
C.F. e P.IVA 01837440245
R.E.A. VI/188018