I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

Description

La tenuta dei rapporti contrattuali e stranieri è stata messa a dura prova dell'emergenza pandemica da SARS-COv2. Il corretto e puntuale adempimento degli impegni assunti è talvolta difficoltoso o addirittura impossibile. 
Quali opportunità sono offerte dal diritto italiano e internazionale per affrontare questa problematica?

Quando
Lunedì 23 novembre 2020, dalle ore 10.00 alle ore 12.00 - a seguire sessione DOMANDE e RISPOSTE

Obiettivi
In primo luogo, si analizzeranno le norme italiane che operano quando l'adempimento di un'obbligazione diventa difficoltosa, spiegandone l’interpretazione che ne viene data dai giudici ed evidenziandone i limiti.
Si passerà quindi all’esame del più ampio orizzonte del commercio internazionale, illustrando i rischi che si insinuano nei rapporti contrattuali soggetti ad una legge straniera, ma anche i vantaggi che derivano in qualche caso dalla possibilità di riferirsi a certe norme straniere.
In particolare, si darà conto delle situazioni in cui, nonostante possa apparire ovvia per le parti l’applicazione della legge italiana, il contratto possa comunque essere assoggettato – almeno in parte – alla normativa un altro Paese.
Dopo un rapido sguardo alle normative dei principali Paesi, l’incontro si concluderà con l’esame delle precauzioni che possono essere adottate per regolare in modo efficiente i rapporti commerciali internazionali.

Contenuti
  • Cause della difficoltà di adempimento
    • emergenza sanitaria;
    • i provvedimenti governativi di risposta all’emergenza
  • Le difficoltà ad adempiere nell’ordinamento italiano
    • irrilevanza della difficoltà semplice, necessità di una difficoltà qualificata
    • l’impossibilità ad adempiere
      • totale
      • temporanea
      • effetti dell’impossibilità ad adempiere ‘genetica’
    • L’eccessiva onerosità
      • descrizione della fattispecie e funzionamento dell’istituto
      • le conseguenze dell'eccessiva onerosità sopravvenuta secondo il codice civile italiano
  • Le difficoltà ad adempiere nel panorama del commercio transnazionale
    • L’emergenza sanitaria nel contesto internazionale
    • Come si stabilisce se un contratto è regolato dalla legge italiana o da una legge straniera?
      • la clausola di scelta della legge applicabile al contratto
      • casi ‘inattesi’ di applicazione (totale o parziale) della legge straniera
      • individuazione della legge applicabile al contratto quando le parti non hanno compiuto alcuna scelta
      • questioni generali suscitate dall’applicazione del diritto straniero
    • La difficoltà ad adempiere secondo alcuni ordinamenti stranieri
      • l’impossibilità sopravvenuta
      • l’eccessiva onerosità
    • Strumenti di riduzione dei rischi di applicazione del diritto straniero: i vantaggi delle clausole di force majeure e di hardship
      • Caratteristiche essenziali della clausola di force majeure
      • Caratteristiche essenziali della clausola di hardship
  • Spazio alle domande
Quota di iscrizione
L'incontro è gratuito per le Aziende associate Apindustria Confimi Vicenza

Relatori

Avv. Enrica Vetrugno - Avvocato civilista d’impresa del Foro di Vicenza, patrocinante presso le Magistrature Superiori. Responsabile Area Legale Apindustria Confimi Vicenza.
Prof. Avv. Pietro Franzina - Professore ordinario di Diritto internazionale privato nell’Università Cattolica del S. Cuore di Milano. Autore di due opere monografiche e di numerose altre pubblicazioni, nonché curatore di nove raccolte di saggi. Formatore per la Scuola Superiore della Magistratura, la Rete europea di formazione giudiziaria e l’Accademia di Diritto europeo. Membro delle delegazioni italiane presso riunioni della Conferenza dell’Aja di diritto internazionale privato e altre organizzazioni. Membro della Commissione affari internazionali del Consiglio del Notariato e della Commissione sul Diritto dell’Unione europea dell’ordine degli avvocati di Milano. Avvocato del Foro di Padova.
Avv. Serena Corongiu, Ph.D. - Avvocato internazionalista del Foro di Vicenza (Studio Legale Corongiu Franzina s.t.a. s.r.l.). Docente presso la Scuola di Spec. per le Professioni Legali dell’Università di Verona e Trento in materia di “Transnational Litigation”, nonché in corsi di formazione organizzati da Associazioni di categoria sul tema dell'internazionalizzazione delle imprese. Dottoressa di ricerca in Teoria Generale e Comparazione Processuale, Relatrice in numerosi convegni in Italia e all’estero, è altresì Autrice di svariate pubblicazioni, specialmente in tema di diritto internazionale commerciale e di diritto processuale transnazionale.
Avv. Omar Vanin, Ph.D. - Avvocato internazionalista del Foro di Padova (Studio Legale Corongiu Franzina s.t.a. s.r.l.). Già docente di Transnational Commercial Law presso l’Università di Padova, è Dottore di ricerca in Diritto Internazionale. Autore di pubblicazioni di settore, è anche membro di comitati di redazione di riviste scientifiche e un attivo blogger su temi di diritto internazionale.



Location

Bigger Smaller

Dettagli dell'Evento

Disponibilità:15
Prenotazione fino a:22/11/2020 18:00
Inizia il:23/11/2020 10:00
Termina il:23/11/2020 12:30
Location:Webinar

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizi al Lavoro n. L97
Formazione Continua n. A407

Indirizzo


Galleria Crispi, 45
36100 Vicenza
Tel. 0444.232210
@ Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Social


Cap.Soc € 10.400 i.v.
C.F. e P.IVA 01837440245
R.E.A. VI/188018